31 marzo 2011

Notti in Bianco? Basta poco.

Il Bianco. E' il colore dell'elemento Metallo, della direzione Ovest, del numero 7.
La sua energia è Yang.




Esso simboleggia l' Innocenza; la Chiarezza; la Pulizia; l' Espansività / Apertura; la Purezza; la Spiritualità; la Bontà; l' Umiltà; l' Infinità; la Tranquillità; il Distacco(infatti in pochi lo preferiscono - come colore unico- perchè la vita… è colorata); la Sterilità.

E’ uno dei colori adatti ai settori della creatività/bambini e persone utili/viaggi,  del Bagua.
Essendo simbolo di purezza e di pulizia, è un colore usato anche per l’ambiente bagno.

La sua energia Yang ha insite le caratteristiche dell’espansione e dell’apertura. Tuttavia, se usato in eccesso può sembrare sterile e artificiale con conseguente sensazione di distacco e di bassa vitalità.
Per i cinesi rappresenta un dolore profondo, un lutto.  
Però senza il bianco il resto dei colori è niente. Esso è la somma, la sintesi di tutti i colori, e il simbolo di assoluto, di unità.
Applicato con moderazione tranquillizza e rilassa.

L'uso del bianco può essere usato in casa per correggere e dare profondità a spazi stretti e/o soffitti bassi.

Le camere dipinte completamente di bianco possono sembrare spaziose, ma vuote e ostili. 
Anche se si dispone di un ambiente minimalista, nel quale le sfumature del bianco e del nero sono le uniche tonalità, è preferibile correggere questa tendenza con l'uso di alcune candele dai colori vivaci e profumi dolci. Inserire fiori e piante naturali sarebbe un’altra buona soluzione.
Negli ospedali e si utilizza il bianco per creare un senso di sterilità.


"Il bianco ed il nero hanno un loro significato, una loro motivazione e quando si cerca di eliminarli, il risultato è un errore: la cosa più logica è di considerali come dei neutri: il bianco come la più luminosa unione dei rossi, azzurri, gialli più chiari, e il nero, come la più luminosa combinazione dei più scuri rossi, azzurri e gialli."Vincent Van Gogh”




2 commenti:

  1. La maggior parte dei muri della mia casa è bianco, soprattutto per la facilità di rinfrescata che, grazie ai bimbi piccoli, sarà d'uopo fare quasi ogni anno! Però poi adoro i quadri (e mia mamma dipinge), appendere foto delle nostre vacanze, ho messo un grande divano arancione e una libreria di design arancione e tende coloratissime. Insomma la mia interpretazione del bianco è come base ideale per far risaltare gli oggetti a cui tengo o delle chiazze di colore come in un quadro di Mirò. Adoro la mia casa!
    Grazie per il blog, che dà spunti interessantissimi,
    Lisa

    RispondiElimina
  2. Ecco è proprio questo il modo giusto per interpretare il bianco (e/o il nero che in qualche modo gli somiglia).
    Usare un colore neutro come una tela vuota sulla quale....esprimersi.
    A proposito.... Lo sapevi che l'arancione è il colore dell'equilibrio?

    RispondiElimina

Iscriviti