30 giugno 2010

Giorno dopo giorno...

Riordina anche solo un cassetto al giorno! In quel cassetto sicuramente troverai qualcosa che non usi almeno da un anno. Vecchie foto, oggetti inutilizzati, lettere mai lette o dimenticate.....Sbarazzatene. 
Dopo aver fatto questa operazione ti sentirai sollevato e per concludere accendi un incenso, purificherà l'ambiente e contribuirà all'immediato benessere del tuo IO.



29 giugno 2010

Il "Respiro Cosmico"

Il feng shui si basa sulla concezione che tutto l’universo, vivente o inanimato, è in continuo movimento. Questa non è solo una credenza ma anche un fatto scientifico che coincide con la teoria secondo la quale tutti gli oggetti e gli elementi sono costituiti da molecole e atomi che vibrano, trovandosi così in continuo movimento. Quindi gli atomi si muovono e generano energia che, anche se non visibile ad occhio nudo, influenza la nostra vita giorno per giorno.

28 giugno 2010

Delete it!

Se in casa hai esposto involontariamente un oggetto o un'immagine che ti riporta ad un evento spiacevole o ad una persona indesiderata, sbarazzatene subito perché , tu non te ne accorgi , ma il nostro subconscio gioca brutti scherzi e quell'intruso influisce negativamente sul nostro umore ogni volta che lo sguardo lo incontra.
Cancellalo!
Con il tempo ne trarrai beneficio.

2U


Sei single in attesa dell'anima gemella?
Togli tutte le foto esposte che ti ritraggono da solo/a e sostituiscile con foto di soggetti in coppia...l'attesa si dimezzera!





14 giugno 2010

A volte capita....

Vi è mai capitato di sentirvi giù di morale senza conoscerne il motivo? C’è chi chiama l’amico del cuore per scambiare due chiacchiere, chi preferisce una lunga passeggiata, c’è chi si dedica ad un hobby… si applica insomma un “rimedio minimo” a volte anche inconsapevole per avere un po’ di sollievo in quella situazione negativa. Tutto questo senza necessariamente fare alcuna spesa. Lo stesso può succedere in casa. Può accadere che viviamo uno spazio in cui c’è qualcosa che ci provoca disagio ma non sempre riusciamo a riconoscerne la natura e la causa. 

13 giugno 2010

Per la Scelta giusta.

La frase “prevenire è meglio che curare” è particolarmente efficace nel campo del Feng Shui, perché non sempre la cura è un rimedio decisivo e definitivo di ciò che non va. Dato che ci troviamo nel mese dei Mondiali è il caso di dire che l’allenamento può aiutare i giocatori a fare goal ma non sempre quel goal riesce a far vincere la partita.
Per vincere, nel caso della scelta di un appartamento (da costruire come da comprare), ci devono essere i presupposti giusti e ce ne sono alcuni che risultano fondamentali.


12 giugno 2010

Un tuffo nel Feng Shui!

Anticamente il bagno era situato all’esterno e non all’interno di una casa in quanto considerato fonte di malattie e infezioni (non esistevano le soluzioni igieniche che esistono oggi) e vigeva anche la credenza che nel bagno si perdevano salute e ricchezza.
Alcuni studiosi del Feng Shui per evitare gli effetti nefasti di questo “disturbatore di energia” suggeriscono di appendere uno specchio sul lato esterno della porta del bagno, così come lo stesso andrebbe appeso su una parete se questa separa il letto dal bagno e se il letto è appoggiato su di essa; altri suggeriscono di sospendere un carillon o campanelle eoliche sul soffitto …. ma ciò non serve a niente. Certo, è importante evitare che il letto poggi sulla parete confinante con il bagno, questo si.

L’arredamento della stanza in questione deve essere semplice, i colori da preferire sono il bianco, il blu e il verde (acqua e legno) combinati con piastrelle dai colori pastello, come chiari devono essere i colori usati per asciugamani e tende
La posizione migliore la stanza dal bagno durante una progettazione non sarà certo quella centrale ma se indispensabile e priva di presa d’aria, basterà aerarla al meglio con aspiratori adatti.
La porta del bagno è da tenere sempre chiusa come chiuso dovrà essere il coperchio del wc, soprattutto se la posizione della porta del bagno è di fronte alla porta di ingresso, al letto, ad una scrivania....
Le piante sono adatte a stare in questa stanza in quanto assorbono l’umidità e rendono il bagno fresco, inoltre minimizzano il rischio di ristagno di energia negativa negli angoli.
Il bagno deve essere utilizzato per quello che è stato progettato e non come armadio o ripostiglio. Se ci teniamo dentro medicinali è meglio che non siano visibili e siano quindi chiusi in armadietti.


Gli asciugamani devono essere sempre asciutti per cui dopo averli utilizzati, stendiamoli al sole ad asciugare o riponiamoli per il lavaggio.
Tutte le tubature e gli scarichi devono essere perfettamente funzionanti, non devono essere intasati. L’acqua deve poter scorrere liberamente.
Il bagno pulito è indispensabile, mantenerlo perfettamente lindo ed arioso, genererà un ottimo Feng Shui in questa stanza.
Facciamo in modo che il nostro bagno svolga anche un’altra funzione fondamentale cioè ci aiuti a rilassarci. Oggetti colorati, odori dolci come l’incenso, le essenze, i fiori,le candele... aiuteranno a creare l’ atmosfera perfetta per il relax. Non è necessario inserire accessori costosi per rendere il bagno uno spazio molto speciale.



Visita un altro Ambiente


Il Ciclo di Distribuzione



Conoscere il ciclo creativo o anche detto di controllo ci permetterà di non commettere errori nell'accostamento di materiali non in armonia tra di loro. Per esempio avere un camino blu. Il blu rappresenta l'acqua e quindi richiama questo elemento, ma il camino è elemento fuoco perciò nel ciclo di controllo l'acqua spegne il fuoco. Mentre se il camino è colore terra avremo creato il ciclo creativo perché il fuoco dà vita alla terra.

Lo Specchio, Energia al doppio!

Gli specchi: dove metterli ?
Uno specchio può andare di fronte alla porta? lo specchio che si usa con il Ba Gua o Pa-Kua deve essere concavo o convesso? deve riflettere l’interno o l’esterno? è preferibile non avere specchi in camera da letto? Tutte domande più che lecite per chi ha la sensibilità di voler migliorare la propria vita seguendo i consigli del Feng Shui.


La Forza del Pensiero


I pensieri sono energia che si accumula nel nostro corpo e si diffonde nell’atmosfera. L’occhio umano non è in grado di vedere questa massa la cui essenza è stata generata dalla nostra mente tuttavia i suoi effetti influiscono su di noi, siano essi positivi che negativi.


I pensieri negativi sono apatici, con toni bassi, incidono negativamente sul pensatore e su tutti coloro a cui sono rivolti o che circondano colui che li ha generati, l’atmosfera diventa pesante, inquietante e blocca l’evoluzione naturale delle cose. Anche fisicamente la persona negativa assume un’espressione amareggiata, tende ad allontanarsi dagli affetti è un nevrastenico cronico.

Iscriviti