22 dicembre 2011

Il Rigalo.

Nella notte di Natale è una tradizione scambiarsi i regali.
E’ un gesto d’amore che alimenta l’armonia di questa ricorrenza. 
Ma l’intenzione è quella giusta? 

Un impegno d'amore
Il consumismo porta a concepire il regalo come un impegno che si ha nei confronti delle persone a cui vogliamo bene. 

Comprare qualcosa che si adatti a chi è destinata diventa un’impresa impossibile se si considera che gli affetti non possono essere quantificati con il denaro.

E per questo che alla fine si compra scegliendo con la testa e non con il cuore. Ci facciamo domande come: Che le/gli serve? Cosa le/gli piace? Che taglia ha? Qual è il suo colore preferito? Sarà un regalo "doppione"? 

Quando finalmente troviamo tutte le risposte c’è un dubbio a cui dobbiamo dar conto e che diventa spesso una spiacevole certezza: Rientrerò nel budget? 

Domande lecite e dubbio risolvibile se si tratta di una festa che ricorre per una sola persona per esempio un compleanno, un onomastico, un anniversario … 
.... ma per il Natale!? 
Non è la stessa cosa.

Pensaci. 

In questa ricorrenza l’unica cosa da spendere per la scelta del regalo ai nostri cari è il tempo da dedicare a questo gesto d’amore. Il "Rigalo" sarà un “pezzetto di te” che dovrai scegliere e donare loro. Quanti di noi hanno in casa oggetti che non usano ma che conservano per “l’occasione”? 
E allora. 
Quale migliore occasione se non il Natale? 

Scegli con amore qualcosa di te

Rimettere in circolo l'amore che un oggetto rappresenta o ha rappresentato ma che per distrazione o malsana volontà releghiamo in un angolo, è un meraviglioso gesto di generosità e altruismo. 
E’ un gesto d’amore. E' un Rigalo.

Se ogni commensale sceglie qualcosa dal suo bagaglio dei ricordi, che non sia necessariamente un oggetto, per esempio un pensiero scritto può valere molto di più, ne fa un pacchetto e lo mette sotto l’albero, giunto il momento degli scambi, sarà un sorteggio che deciderà la sorte di ogni singolo Rigalo. 
Sarà divertente raccontare la storia di quel dono “pensato con il cuore”, al nuovo possessore e sarà bellissimo scoprire che è stato davvero gradito. 

Usa il cuore per regalare e il cervello per pensare
Insegnare ai bambini sin da piccoli a fare e a ricevere regali riciclati, vuol dire abituarli a distinguere ciò che genera un’azione fatta con il cuore da ciò che la mente spesso ci impone.

6 dicembre 2011

Come solo tu sai fare!


30 novembre 2011

Tocchi e ritocchi

Buongiorno,
mi chiamo Barbara, sono nata il 13 luglio 1973....se non mi sbaglio il mio elemento è il METALLO.
Ho traslocato da poco in un bel appartamentino ed ora che sono in procinto di comprare le tende, vorrei sceglierle nel colore più compatibile alla stanza, seguendo le regole del feng shui.
Pensavo anche di dipingere le porte delle stanze in colori tenui e compatibili con gli elementi che le governano.
Mi potete aiutare?
Ho dei dubbi soprattutto sul ripostiglio..... Siccome sono single, vorrei arredare nel miglior modo possibile la stanza della coppia (nel mio caso dovrebbe essere proprio la camera da letto), per attivare le energie della coppia.

19 ottobre 2011

Astrologicamente parlando ... ma non troppo!

Per un osservatore in latitudine Sud (Emisfero Australe) il movimento degli astri appare invertito rispetto al movimento stesso nella sfera celeste disegnata per un osservatore in latitudine Nord (Emisfero Boreale) ed è per questo che per l'interpretazione dei principi del Feng Shui si ragionerà invertendo il Sud con il Nord, mantenendo però le caratteristiche delle direzioni, invariate. Pertanto il Nord corrisponderà all'elemento fuoco,e il Sud all'elemento Acqua. Ciò che ne deriverà è descritto nel disegno che segue.



L'emisfero boreale, emisfero nord o emisfero settentrionale è la calotta semisferica del globo terrestre posta a nord dell'equatore. Ad esso appartengono:
  • Europa
  • Asia
  • Africa
  • America Settentrionale
  • America Meridionale (per una piccola parte)
  • Regione Artica

L'emisfero australe, emisfero sud o emisfero meridionale è la calotta semisferica di globo terrestre posta a sud dell'equatore. Ad esso appartengono:
  • Africa
  • America Meridionale
  • Oceania
  • Antartide



18 ottobre 2011

Tyl

Per essere bello è bello ma...


Attenzione alla posizione della scrivania.
Mai mettere la scrivania con le spalle alla finestra.Genera in chi la usa un inconsapevole senso di precarietà influendo negativamente sulla concentrazione. La posizione ideale per lo studente o per il professionista che vive questo ambiente, è con la seduta "spalle al muro".

Guarda le altre stelle.

16 luglio 2011

Panta Rei

Nato da remote montagne, un fiume solcò molte regioni per raggiungere finalmente le sabbie del deserto. Provò a superare questo ostacolo così come aveva fatto con gli altri, ma si accorse che, man mano che scorreva nella sabbia, le sue acque sparivano.
Era convinto, tuttavia, che era suo destino attraversare quel deserto, eppure non ci riusciva ... Fu allora che una voce nascosta, proveniente dal deserto stesso, mormorò: "II vento attraversa il deserto; il fiume può fare altrettanto".
Il fiume obiettò che, sebbene si lanciasse contro la sabbia, l'unico risultato era di essere assorbito, mentre il vento poteva volare e, quindi, attraversare il deserto.
"Lanciandoti nel tuo solito modo, il deserto non ti permetterà di attraversarlo. Potrai solo sparire o

30 maggio 2011

Il Linguaggio Celeste.


La comprensione del Feng Shui, richiede una mente aperta. 
Noi occidentali abbiamo tradizioni ed abitudini molto diverse da quelle orientali, ma non per questo migliori o peggiori. 
L’antichissima dottrina del Feng Shui non ha niente a che fare con la magia, è una pratica applicata da anni nel suo paese d’origine, con enormi successi.


Sii generoso con te stesso e non precluderti la possibilità di ricevere dalla Natura e dall’Universo ciò che di meglio meriti per la tua vita, attraverso l'armonizzazione del tuo spazio vitale.


29 maggio 2011

Rosso. Il colore del successo

Il Rosso è il colore del settore Sud del Bagua. Esso corrisponde all'elemento Fuoco.
Il suo numero Gua è il 9.
Per il Feng Shui è simbolo di fama e notorietà, ma anche prosperità e abbondanza.

E' risaputa l'importanza che il colore ha per il Feng Shui. La sua influenza sulle situazioni che vogliamo migliorare è determinante.
Il colore Rosso è il colore più potente del Bagua.

Il modo migliore per usare il colore Rosso in casa è nell'ingresso e precisamente presso la porta d'entrata principale, per esempio un mazzo di fiori o un tappeto di benvenuto di questo colore, agevola l'entrata di una notevole carica di Qui sia quando si entra che quando si esce.

20 maggio 2011

Devi stare bene. Impegnati!


L'energia vitale che ci circonda e della quale ci nutriamo, non è tangibile.
Essa si manifesta sotto forma di sensazioni.
Il disagio, che avvertiamo quando non siamo in sintonia con lo spazio circostante, è una delle sue massime espressioni.
Hai presente quando ti trovi in un ambiente e senza alcun motivo ti assale il desiderio di andare via? Se persisti potresti addirittura avvertire un leggero malessere fisico, per esempio un lieve mal di testa.
Ascoltati, ed evita tali situazioni perchè a lungo andare possono nuocere al tuo benessere.

5 aprile 2011

Non ci resta che ... fare centro!


Sono in fase di manutenzione ordinaria (ogni 4 anni circa lo faccio) della mia casa. Ogni volta cerco di migliorare anche con l'aiuto del Feng Shui! Nell'anno passato sono stati diversi i punti toccati dal mio destino in maniera turbolenta ( la famiglia d'origine, lavoro di conseguenza lato economico, e anche fgili - aborto-) Fortunatamente non mi manca nulla (grazie a mio marito) ma vorrei davvero riuscire a ripulire energeticamente l'ambiente in cui vivo di questo ormai passato. E poter rafforzare i vari settori! Mi viene da pensare che devo rinforzare il centro!

31 marzo 2011

Notti in Bianco? Basta poco.

Il Bianco. E' il colore dell'elemento Metallo, della direzione Ovest, del numero 7.
La sua energia è Yang.




Esso simboleggia l' Innocenza; la Chiarezza; la Pulizia; l' Espansività / Apertura; la Purezza; la Spiritualità; la Bontà; l' Umiltà; l' Infinità; la Tranquillità; il Distacco(infatti in pochi lo preferiscono - come colore unico- perchè la vita… è colorata); la Sterilità.

24 marzo 2011

Lo sapevi che....


Quest'anno abbiamo avuto e avremo quattro date insolite... 1/1/11, 11/1/11, 1/11/11, 11/11/11 e non è tutto...
Prendi gli ultimi due numeri dell'anno in cui sei nato, ora aggiungi gli anni che compirai quest'anno e il risultato sarà 111 per tutti.
Questo è l'anno del denaro!!!
Quest'anno ottobre avrà 5 domeniche, 5 lunedì e 5 sabati. Ciò accade solo ogni 823 anni.
Questi anni particolari sono conosciuti come "Moneybags" (borsa portasoldi) e portano tanta fortuna.
Aspetta e vedrai!



18 marzo 2011

Sei al Verde?... rilassati!


Il Verde. E’ il colore dell’elemento Legno, della direzione Est e del numero 3. Esso ha natura Yin.


Il verde simboleggia la natura e il mondo vegetale.
Rappresenta la tranquillità, la buona fortuna, la salute, e la speranza.
E’ stato a lungo un simbolo di fertilità infatti nel 15° secolo era il colore preferito per gli abiti da sposa. 
Nella decorazione degli ambienti interni è usato per il suo effetto calmante. Ad esempio, gli ospiti in attesa di apparire nei programmi televisivi molte volte attendono in una "stanza verde" per rilassarsi.
E’ il colore che più di ogni altro allevia lo stress e contribuisce alla guarigione, infatti lo si ritrova negli ospedali e più precisamente nelle sale operatorie. Anche i camici dei medici generalmente sono di colore verde.

17 marzo 2011

150 auguri Italia.

Trattiamo un argomento, il Feng Shui, che ha antiche origini cinesi ma è doveroso omaggiare la nostra Italia che, unita, può fare sempre di più. Ed è per questo che, nonostante la sequenza non rispecchi il ciclo creativo (ma neanche quello distrittivo!) dei principi Feng Shui, cominceremo una nuova sezione,"I colori", descrivendo per primi quelli della nostra bandiera: il verde, il bianco e il rosso.


19 febbraio 2011

Venere

E' fondamentale trasmettere ai figli un messaggio d'amore fin dalla nascita, se non ancor prima.
Segni e simboli sono strumenti semplici per far si che i messaggi vengano impressi nella mente e ripescati nei momenti opportuni. 
Ti voglio bene si dice col cuore!





3 febbraio 2011

Uno per tutti. Tutti per uno.

Centro. Settore del benessere.
Colore: giallo
Abbinamenti : marrone e arancione
Elemento: Terra
Altro elemento: Fuoco

Alcune situazioni in cui si deve operare al centro della casa:
- Quando si è malati o si vuole migliorare la salute
- Quando si cerca più equilibrio nella vita
- Quando si richiede un miglioramento per qualunque altra situazione

Questa parte della casa non è ufficialmente un Gua, ma il centro del Bagua. E’ possibile utilizzare questo spazio in casa per migliorare la salute ma anche per migliorare qualunque altra situazione che non rientra negli altri settori precedentemente descritti.


Il centro è un luogo molto speciale.
E’ il cuore della casa o di una stanza.


E’ l’unico settore che tocca tutti gli altri, quindi se questo spazio è in equilibrio, influenzerà positivamente tutti gli altri. Il concetto è semplice: se devi spendere molto tempo a curare la salute... ne avrai molto meno da dedicare alle altre aree della tua vita. E a volte per questo motivo (mancanza di tempo da dedicare), il tuo lavoro non va bene, le relazioni sono conflittuali e tanti altri aspetti della vita non sono ottimali. Equilibrando e rafforzando il centro, migliorano tutte le condizioni precarie.


L’elemento di questa zona è la Terra, per cui risulterà favorevole inserire una qualunque cosa che la rappresenti: un’immagine di montagne, una pianta, oggetti in ceramica. Come anche l’inserimento di ciò che l’alimenta per il ciclo creativo, ossia l’elemento Fuoco: i colori rosso e giallo saranno perfetti per questa zona della casa e l’aggiunta di qualche candela, completerà l’intenzione di mantenere la salute in perfetta forma.

Scegli un altro elemento

18 gennaio 2011

10 dritte

Quante volte ci diciamo “oggi ho avuto proprio una giornata storta!” e ancora “la giornata è cominciata proprio male oggi!”.
Ti sei mai chiesto : Come mai delle giornate sono così belle mentre delle altre sono così terribili?
Non esistono giornate negative.
Esistono solo eventi. 
Il “come” reagiamo a questi eventi cambia la nostra percezione della positività o della negatività della giornata. Dipende solo da noi! E’ una nostra scelta il “come reagire” ai fatti che la vita ci presenta giorno per giorno. Ecco una serie di tecniche per rendere ogni tua giornata più POSITIVA, più produttiva e più piacevole.

1. Usa le affermazioni 
Leggi e ascolta “affermazioni positive” in modo da poter cominciare la giornata con un dialogo interno positivo. Ricordati che l’inconscio non comprende il “non”. Se dici “non voglio essere malato”, non dai a te stesso una chiara immagine dello stato di salute che vuoi godere. E l’inconscio percepirà unicamente “malato”. Formula piuttosto una affermazione del genere: “sto cominciando a guarire, già oggi mi sento un po’ più a mio agio con il mio corpo, anche il mio aspetto è più sano”. Parla a te stesso formulando frasi sempre al positivo. Comincia in questo modo: prima di formulare una frase in merito ad una cosa che vorresti possedere e che pensi di non avere al momento (es. la salute) comincia con questa sequenza di parole:”sto cominciando a migliorare il mio stato di …… (salte, benessere finanziario, lavoro etc. etc.).

2. Intenzione
Imposta la tua volontà sull’avere ogni mattina una giornata positiva! Svegliati la mattina con l’intenzione di vivere una bella giornata, piena di incontri interessanti, e ricca di soddisfazioni professionali.
Ricordati che sei sempre tu, e solo tu, che puoi scegliere quale atteggiamento avere di fronte agli eventi che accadono ogni giorno!

3. Sviluppa la Mindfulness
La parola Mindfulness significa presenza mentale o consapevolezza. Cerca di tenere la tua attenzione concentrata nel momento presente e di essere sempre attento a quello che fai, nel preciso istante in cui lo fai. Evita di vagare con il pensiero tra mille preoccupazioni, idee e progetti quando svolgi un qualunque compito nella giornata ma, al contrario concentrati sul momento attuale, su ciò fai in quel preciso istante.

4. Collega una attività frequente ad un pensiero positivo
La vita è piena di cose che facciamo di frequente, di attività che ripetiamo in maniera routinaria: la strada che percorriamo da casa all’ufficio, la spesa alimentare che facciamo al solito supermercato etc. etc..
Collega uno di questi eventi a qualcosa di piacevole ed arricchente per te. Ad esempio: se usi la metro per recarti a lavoro potresti sfruttare quel tempo per leggere un libro che ti piace e che ti fa stare bene; se per andare a lavoro percorri in auto sempre la stessa strada frutta quell’occasione per fermarti 2 minuti in un posto dove si gode la vista di un bel panorama o dove vedi qualcosa di particolarmente piacevole e bello per te. Fai in modo che le tue abitudini diventino u’occasione per richiamare la mente ad avere un pensiero positivo in più al giorno.

5. Gratitudine 
Sviluppa un atteggiamento di gratitudine. Tieni da parte un diario e appunta ogni giorno tre cose di cui sei grato. Cose semplici di cui essere comunque contento, al di là di tutti gli ostacoli e di tutte le preoccupazioni quotidiane. Ti faccio un esempio: potresti essere grato per la tua casa, per il fatto che lavori mentre tanti sono disoccupati, per il libro che hai tra le mani, per il tuo corpo, per la tua ragazza, per i tuoi figli, perché hai i capelli neri, perché fuori c’è il sole o perché sei ancora vivo e hai ancora la forza di godere di tutti i doni di cui disponiamo su questa terra. Ognuno se vuole, ha tante cose nella sua vita di cui essere sinceramente grato. Trovarle ed elencarle ti risulterà sempre più semplice. Fai questo esercizio quotidianamente e dopo i primi 4-5 giorni di pratica, queste cose ti sembreranno così tante che non ti basterà una pagina di diario per elencarle tutte.

6. Circondati di oggetti e materiali che ti ispirano
Leggi letture motivanti, biografie di grandi uomini della storia, guarda fotografie di posti meravigliosi dove ti piacerebbe viaggiare, circondati delle foto delle tue migliori vacanze durante le quali sei stato contento e felice, ascolta canzoni dai testi positivi e ispiranti, canti di passione, libertà, speranza e positività. Tutto questo terrà sempre alto il tuo umore, durante la giornata e ti riempirà di energia.

7. Frequenta persone positive
Circondati di persone positive e di mentori, gente che si è costruita una esistenza felice con le proprie mani, gente che in tutte le difficoltà della vita trova sempre il tempo per rivolgere un sorriso agli altri, persone che sono riuscite a realizzare i propri sogni. Queste persone ti aiuteranno a rimanere concentrato sul tutto il positivo che c’è nel mondo.

8. Gentilezza
Sviluppa l’abilità alla Gentilezza. Cerca di essere gentile con te stesso, soprattutto quando parli con il tuo io interiore. Evita di rivolgerti a te stesso con frasi del tipo “devi fare questo, devi fare quest’altro”. Utilizza piuttosto frasi e verbi più dolci e gentili come “potrei fare questo” . Si gentile anche con chi ti circonda, rivolgiti a loro sempre con un sorriso, chiedi sempre “permesso” quando entri in una stanza e quando gli altri ti aprono le porte del loro cuore.

9. Coltiva la Fede
Coltiva una incrollabile fiducia sul fatto che in ogni situazione troverai sempre opportunità per la tua crescita personale e opportunità professionali. Per quanto brutta possa sembrare una situazione una difficoltà, che incontri nella vita, abbi fede che in essa vi troverai i semi di una nuova felicità e di nuove opportunità di crescita personale.

10. Sorridi
Sorridi quando vedi gli altri. Sorridi quando si parla al telefono. Sorridi quando sei da solo. Un sorriso è contagioso, ed è l’arma più preziosa che abbiamo per cambiare il mondo.

10 gennaio 2011

Marte

L'armadio è un arredo indispensabile ma può rappresentare un elemento di disturbo per il Bagua, qualunque sia la sua collocazione in casa.  E' un contenitore di cose che pericolosamente si accumulano.....




Il suo aspetto nefasto, si annienta se mantieni al suo interno un rigoroso ordine liberandolo della funzione "deposito".
Il colore chiaro contribuisce a confonderlo con le pareti e ne sminuisce l'ingombro.
Guarda le altre stelle.

Iscriviti